Cortex Challenge – Video Tutorial

Blog di GIOCHI DA TAVOLO: Tutorial, Schede, News, Eventi, Consigli

Cortex Challenge – Video Tutorial

Condividi questa pagina con i tuoi amici

 

Trascrizione del Video Tutorial di Cortex Challenge

Avete colpo d’occhio e riuscite a pensare velocemente? Ho il gioco giusto per mettervi alla prova! Benvenuti nel tutorial di Cortex Challenge.

# PRESENTAZIONE DEL GIOCO
Ciao a tutti, io sono Board Games Francesco e nel mio canale potete trovare consigli e tutorial sui giochi da tavolo.
In particolare giochi per famiglie e ragazzi, con regole facili da imparare, in modo che siate subito pronti a giocare.
In questo video vi parlo di Cortex Challenge, un gioco di Nicolas Bourgoin e Johan Benvenuto, da 2 a 6 giocatori, da 9 anni in sù, della durata indicativa di 15 minuti, pubblicato in Italia da Asmodee.
Cortex Challenge è una serie di brain games in cui dovrete essere rapidi nel superare delle prove d’abilità, che possono ad esempio riguardare la memoria, il tatto o l’osservazione.
Attualmente nella serie sono presenti quattro versioni classiche, due dedicate ai ragazzi ed una incentrata sulla geografia, ognuna con carte personalizzate e prove diverse da superare.
Ora scopriamo insieme le regole del gioco, mentre alla fine del video trovate la mia valutazione ed i consigli per giocarlo al meglio.

# IMPARIAMO A GIOCARLO
Ad inizio partita si mettono le carte tattili a disposizione di tutti i giocatori, sono quelle formate dai rilievi in sovraimpressione.
I giocatori hanno circa 30 secondi di tempo per toccare le carte con le dita e cercare di memorizzare le figure rappresentate.
Questo serve durante la partita quando compare una prova tattile da superare.
Una volta fatto si mette da parte, si posizionano i segnalini cervello, si mischia il mazzo con tutte le altre carte e si posiziona a faccia in giù.
Sul dorso delle carte è presente un icona che rappresenta il tipo di prova da superare, che ora andiamo a scoprire insieme.
La prova tattile è un bonus con regole diverse rispetto alle altre prove, l’andiamo quindi a vedere alla fine di questa spiegazione.
Le altre prove sono:
– Memoria: quali sono gli elementi raffigurati sulla carta?
– Labirinto quale uscita è collegata all’entrata del labirinto?
– Colore: quale lettera è scritta nel colore che rappresenta?
– Coordinazione: bisogna posizionare sul proprio viso le dita della mano sinistra o destra, così com’è indicato nella figura.
– Duplicato: quale elemento è presente due volte?
– Frequenza: quale elemento appare più spesso?
– Ragionamento: quale elemento si posiziona correttamente nella figura?
Ad ogni round un giocatore pesca la prima carta e la posiziona rapidamente a faccia in sù, ad una distanza che permetta ad ogni giocatore di riuscire a toccarla.
Il giocatore che per primo copre completamente la carta con una delle proprie mani, può cercare di superare la prova dando la soluzione.
Una volta fatto, il giocatore toglie la mano dalla carta.
Se la risposta è corretta prende la carta e la posiziona a faccia in giù di fronte a sè.
Se la risposta è sbagliata, la prova si scarta ed il giocatore non può partecipare al prossimo round.
Il round termina e si da inizio al successivo pescando una nuova carta.
Un giocatore può in qualsiasi momento convertire due sue carte della stessa prova con un segnalino cervello, e di fronte a sè può tenere fino ad un massimo di 4 carte.
La partita termina quando un giocatore riesce a completare il proprio puzzle di cervello, formato da 4 segnalini.
Quando si pesca una prova tattile, partecipa alla sfida il giocatore che ha vinto la prova precedente.
Gli avversari scelgono segretamente una delle carte tattili la consegnano coperta al giocatore, che tramite il senso del tatto deve indovinare la figura rappresentata sulla carta.
Se la risposta è corretta il giocatore guadagna un segnalino cervello, altrimenti non succede nulla.

# CONCLUSIONI
Cortex Challenge è super divertente, ha una scatola compatta e potete giocarlo in ogni momento.
E’ un titolo adatto a tutti, perchè le prove da superare non sono nè troppo difficili e nè troppo semplici, le carte sono abbastanza grandi e con disegni chiari e colorati.
Le carte prova presenti nella scatola sono molte, e considerando tutte le versioni di Cortex Challenge disponibili, potete giocare un’infinità di partite.
Durante il gioco vi consiglio di aumentare leggermente la penalità quando un giocatore sbaglia una prova.
Ad esempio potreste fare scartare al giocatore una carta prova guadagnata in precedenza o incrementare a 2 round il tempo di permanenza fuori dalla partita.
Questo perchè in alcune prove bisogna indicare una delle 3 soluzioni disponbili (A, B o C), il chè di base dà al giocatore una probabilità di successo pari a 1/3, e spesso può essere conveniente tentare la fortuna e non permettere agli avversari di superare quella prova.
Se vi è piaciuto questo video potete:
– Mettere un like
– Lasciare un commento
– Condividerlo su Facebook e gli altri Social
– Iscrivervi al mio canale
– Attivare la campanella per restare aggiornati sui miei prossimi video
Se avete domande o consigli da darmi, scrivete un commento qui in basso e sarò felicissimo di rispondervi.
Fatemi sapere anche se avete già provato questo gioco o se vi piacerebbe giocarlo con i vostri amici.
Per oggi è tutto, ci vediamo al prossimo video e vi ricordo che il gioco è divertimento, ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *