The Potion – Video Tutorial

Blog di GIOCHI DA TAVOLO: Tutorial, Schede, News, Eventi, Consigli

The Potion – Video Tutorial

Condividi questa pagina con i tuoi amici

 

Trascrizione del Video Tutorial di The Potion

Un pizzico di bluff, un po’ di deduzione e tanto divertimento. Sono
questi gli ingredienti della nostra pozione magica. Benvenuti nel
tutorial di The Potion.

# PRESENTAZIONE DEL GIOCO
Ciao a tutti, io sono Board Games Francesco e nel mio canale
potete trovare consigli e tutorial sui giochi da tavolo.
In particolare giochi semplici e divertenti, con regole facili da
imparare, in modo che siate subito pronti a giocare.
In questo video vi parlo di The Potion, un gioco di Kasper Lapp, da
3 a 7 giocatori, da 8 anni in sù, della durata indicativa di 15 minuti,
pubblicato in Italia da Cranio Creations.
The Potion è un gioco di deduzione in cui i giocatori sono degli
alchimisti che devono preparare una pozione magica, utilizzando
gli ingredienti nascosti nella propria mano.
Ora scopriamo insieme le regole del gioco, mentre alla fine del
video trovate la mia valutazione e i consigli per giocarlo al meglio.

# IMPARIAMO A GIOCARLO
Ogni giocatore prende 2 segnalini per ogni tipo, coleotteri, funghi e
fiale, e li posiziona nella propria mano.
Posizionate la boccetta della pozione e tenetela aperta.
Se siete in 3 giocatori prendete 2 dadi, in 4 o più giocatori li usate
tutti e 3.
All’inizio del round un giocatore tira i dadi.
A questo punto ogni giocatore sceglie un ingrediente dalla propria
mano e lo posiziona nell’altra mano, senza farsi vedere dagli
avversari.
I giocatori devono effettuare la scelta in base ai propri segnalini
posseduti, ed ai risultati ottenuti sui dadi.
Quando tutti sono pronti scoprono il segnalino nascosto nella
mano.
Come prima fase si controllano se i giocatori soddisfano o meno la
condizione di vittoria del round in corso.
Una condizione di vittoria si soddisfa quando un ingrediente su un
dado è esattamente pari, sia per tipologia che per quantità, a quello
scoperto in mano tra tutti i giocatori, sommando gli ingredienti dello
stesso tipo dei giocatori.
Facciamo alcuni esempi:
Su questo dado ci sono 2 funghi: dato che 2 giocatori hanno scelto
il fungo, soddisfano entrambi la condizione di vittoria, perchè
l’ingrediente è presente nella stessa quantità sia sul dado che in
mano ai giocatori: 2 funghi sul dado, 2 funghi in mano ai giocatori.
Su questo dado c’è 1 fungo: dato che 2 giocatori hanno scelto il
fungo, nessuno dei 2 soddisfa la condizione di vittoria, perchè
l’ingrediente non è presente nella stessa quantità sia sul dado che
in mano ai giocatori: 1 fungo sul dado, 2 funghi in mano ai
giocatori.
Come seconda fase si controllano se i giocatori possono o meno
scartare l’ingrediente giocato durante il round:
Situazione 1: Se tutti i giocatori riescono a soddisfare una
condizione di vittoria, non succede nulla.
Situazione 2: Se almeno un giocatore non soddisfa una condizione
di vittoria ed altri giocatori riescono a soddisfare una condizione di
vittoria, quest’ultimi possono scartare nella pozione l’ingrediente
giocato durante il round.
Situazione 3: Se nessun giocatore soddisfa una condizione di
vittoria e se uno o più giocatori scoprono un ingrediente che non
appare su nessuno dei dadi, quest’ultimi possono scartare nella
pozione l’ingrediente giocato durante il round.
Il round termina e ne inizia uno nuovo, in cui il giocatore successivo
tira i dadi.
Se alla fine del round un giocatore resta in mano con un solo tipo
d’ingrediente, vince la partita.

# CONCLUSIONI
The Potion è un elegante gioco di deduzione, in cui la propria
perspicacia e la conoscenza degli avversari, sono degli elementi
importanti per riuscire a vincere.
Il gioco è presentato in un’originale boccetta di plastica, comoda
anche da portare dietro, che immerge subito i giocatori nel mondo
degli alchimisti e delle pozioni magiche.
Molto buona è la qualità del materiale degli ingredienti, che sono
plastificati invece di essere realizzati nel classico cartoncino.
Se il sistema di scarto degli ingredienti può risultare all’inizio difficile
da memorizzare, vedrete che dopo pochi round di gioco vi
diventerà familiare.
Per cercare di battere gli avversari, vi consiglio di concentrarvi su
due tipi d’ingredienti dei 3 a disposizione. Dato vincete la partita nel
momento in cui vi resta in mano un solo tipo d’ingrediente.
Se vi è piaciuto questo video potete:
– Mettere un like
– Lasciare un commento
– Condividerlo su Facebook e gli altri Social
– Iscrivervi al mio canale
– Attivare la campanella per restare aggiornati sui miei prossimi
video
Se avete domande o consigli da darmi, scrivete un commento qui
in basso e sarò felicissimo di rispondervi.
Fatemi sapere anche se avete già provato questo gioco o se vi
piacerebbe giocarlo con i vostri amici.
Per oggi è tutto, ci vediamo al prossimo video e vi ricordo che il
gioco è divertimento. Ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *